JOANNE SHAW TAYLOR

Almost Always Never (2012)

Terza fatica discografica (incisa come le precedenti per l'etichetta Ruf Records) per la musicista britannica Joanne Shaw Taylor. Prodotto da Mike McCarty, Almost Always Never mette ulteriormente in luce l'abilità della titolare alla sei corde elettrica e alla composizione di tracce ora energiche (l'iniziale, torrenziale Soul Station) ora meditative (la conclusiva Lose Myself To Loving You), con elementi psichedelici talvolta resi portanti nell'economia del brano (come capita nell'intrigante Maybe Tomorrow). Supportata da musicisti votati alla concretezza e privi di fronzoli interpretativi, Joanne Shaw Taylor può dedicarsi in totale tranquillità a esprimere le proprie spiccate qualità di chitarrista/cantante/compositrice e guadagnare con merito una posizione di tutto rispetto nel panorama del rock blues.
brani trasmessi dal RockPartyShow
pallino
1
Soul Station
06:12
prima emis. 27.10.2012
pallino
2
Beautifully Broken
05:45
prima emis. 27.10.2012
pallino
3
You Should Stay, I Should Go
04:04
prima emis. 27.10.2012
pallino
4
Piece Of The Sky
03:45
prima emis. 27.10.2012
pallino
5
Army Of One
05:10
prima emis. 27.10.2012
pallino
6
Jealousy
06:34
prima emis. 27.10.2012
pallino
7
Almost Always Never
03:41
prima emis. 27.10.2012
pallino
8
Tied & Bound
06:07
prima emis. 27.10.2012
pallino
9
A Hand In Love
03:28
prima emis. 27.10.2012
pallino
10
Standing To Fall
06:43
prima emis. 27.10.2012
pallino
11
Maybe Tomorrow
06:28
prima emis. 27.10.2012
pallino
12
Lose Myself To Loving You
05:07
prima emis. 27.10.2012
vinyl
stai ascoltando:
play pause
ascolti precedenti X
vinyl