icona DISCOCONSIGLIATOSUPER 052

ROBBEN FORD

Bringing It Back Home (2013)



Chitarrista sin dall'età di tredici anni, il californiano Robben Ford può vantare nel proprio curriculum partecipazioni blasonate con Joni Mitchell, George Harrison, Miles Davis solo per citare alcuni nomi. Sia in solitario che con formazioni da lui create, Ford ha pubblicato eccellenti album immersi in ambienti blues e jazz. Come dimostrato anche dal disco per l'etichetta Provogue Bringing It Back Home, pubblicato nelle prime settimane del 2013, a ben sei anni di distanza dal precedente lavoro in studio Truth. Dieci brani condotti con maestria dalla chitarra e dalla voce del titolare, in un gioioso connubio tra il jazz raffinato e il blues più passionale. Oltre a un paio di tracce firmate dallo stesso Ford (e il brano strumentale tradizionale On That Morning arrangiato dal chitarrista), il disco contiene le rivisitazioni di composizioni di Bob Dylan (Most Likely You Go Your Way And I'll Go Mine), Allen Toussaint (l'iniziale Everything I Do Gonna Be Funky e la splendida Fair Child), Big Joe Williams (Birds Nest Bound), Charlie Doyle (Slick Capers Blues), la moglie Ann Kerry Ford e Michael McDonald (Traveler's Waltz), Earl King (Trick Bag), Bob Geddins, Johnny Fuller e David Avid (la conclusiva Fool's Paradise).
Tracklist interamente trasmessa dal RockPartyShow
pallino
1
Everything I Do Gonna Be Funky
04:44
 
pallino
2
Birds Nest Bound
05:41
 
pallino
3
Fair Child
04:21
brano rockpartyshow
pallino
4
Oh, Virginia
04:09
 
pallino
5
Slick Capers Blues
03:48
 
pallino
6
On That Morning (instrumental)
07:04
 
pallino
7
Traveler's Waltz
03:31
 
pallino
8
Most Likely You Go Your Way And I'll Go Mine
04:54
 
pallino
9
Trick Bag
04:02
 
pallino
10
Fool's Paradise
05:34
 
vinyl
stai ascoltando:
play pause
ascolti precedenti X
vinyl