icona DISCOCONSIGLIATOSUPER 141

ROBERT CRAY BAND

That's What I Heard (2020)



Nel suo album del 2020 intitolato That’s What I Heard, Robert Cray affonda la propria sei corde elettrica nei pentagrammi della musica soul, senza per questo dimenticare l’amore profondo per il blues.
Il disco è uno dei più significativi episodi di “soul contemporaneo” pubblicati in questi ultimi anni. Oltre a personali quanto affascinanti rivisitazioni di brani più o meno famosi (composti, tra gli altri, da Curtis Mayfield e Deadric Malone), delle dodici tracce presenti in That’s What I Heard ben cinque recano la firma del titolare dell’album: cinque brani in cui si respira a pieni polmoni una corroborante miscela di blues e di soul.
Il disco, prodotto da Steve Jordan (presente alla batteria in alcune canzoni), annovera anche la partecipazione di Ray Parker Jr. (già collaboratore di Stevie Wonder, Barry White, Leon Haywood nonché leader della formazione Raydio) e del bassista Richard Cousins (fedele collaboratore dello stesso Cray).
Tracklist interamente trasmessa dal RockPartyShow
pallino
1
Anything You Want
03:50
 
pallino
2
Burying Ground
02:54
 
pallino
3
You're The One
02:47
 
pallino
4
This Man
04:59
brano rockpartyshow
pallino
5
You'll Want Me Back
03:52
 
pallino
6
Hot
03:42
 
pallino
7
Promises You Can't Keep
05:49
 
pallino
8
To Be With You
02:53
 
pallino
9
My Baby Likes To Boogaloo
03:47
 
pallino
10
You Can't Make Me Change
05:01
 
pallino
11
Little Less Lonely
04:16
 
pallino
12
Do It
03:20
 
vinyl
stai ascoltando:
play pause
ascolti precedenti X
vinyl